La cappa non aspira

Vota questo articolo:
già 4.9/5 30 voti

La cappa aspirante serve ad aspirare i vapori e gli odori diffusi durante la cottura. Grazie a questo apparecchio, è possibile cucinare senza che vapore e umidità si diffondano per tutta la casa. Di seguito sarà possibile individuare il motivo alla base del mancato funzionamento della cappa e le possibili soluzioni per risolvere il problema.

LE POSSIBILI CAUSE DI QUESTO PROBLEMA:

ATTENZIONE 
Prima di lavorare sull’apparecchio, assicurarsi che sia scollegato dall'alimentazione per non rischiare di prendere la scossa. 

Indossare dei guanti adatti, pericolo di taglio. 

L'impianto non è a norma

L'impianto non è a normaÈ fondamentale montare in modo corretto la cappa più adatta all’ambiente circostante. Se la cucina si trova in un ambiente ampio e aperto (stile americano), si consiglia di prediligere una cappa aspirante rispetto a una cappa filtrante (o a riciclo d'aria). Infatti, se installata in una cucina chiusa da una porta, la cappa aspirante creerà una depressione d'aria nella stanza e potrebbe smettere di funzionare. Se la cucina si trova in un ambiente chiuso o ristretto, nel quale è presente una porta, si può montare una cappa filtrante (o a riciclo d'aria). Essa filtrerà l'aria circostante fino a 10 volte in un’ora, attenuando l’odore dei cibi. Attenzione! Le cappe aspiranti eliminano l'aria filtrando solo il grasso, mentre le cappe filtranti dispongono sia di un filtro a carbone sia di un filtro antigrasso. Questi filtri riducono la potenza di aspirazione della cappa. Per un utilizzo efficace, il filtro a carbone deve essere sostituito ogni tre mesi.

Il tubo di scarico è danneggiato

Il tubo di scarico è danneggiatoIl tubo di scarico che serve a espellere l'aria dalla cappa non deve essere piegato. Si sconsiglia l’utilizzo di condotti troppo flessibili a fisarmonica. La lunghezza massima del condotto deve essere inferiore a due metri, con un solo gomito, al fine di garantire la migliore efficienza possibile. Se questa distanza viene aumentata con l’aggiunta di gomiti, la cappa potrebbe non funzionare molto bene e presentare problemi di scarico. Non dimenticare di installare una valvola anti-ritorno all’uscita della cappa: in tal modo il vento e il freddo non entreranno all’interno.

La valvola anti-ritorno è bloccata

La valvola anti-ritorno è bloccataLa maggior parte delle cappe aspiranti presenta una valvola anti-ritorno. È possibile che con il passare del tempo o a causa di residui di grasso, la valvola si blocchi. Si può verificare lo stato del componente pulendolo. La valvola è fissata nella parte finale dell’uscita della cappa.

I filtri sono ostruiti

I filtri sono ostruitiI filtri antigrasso devono essere puliti regolarmente, mentre i filtri a carbone attivo utilizzati in modalità riciclo d’aria devono essere sostituiti all’incirca ogni tre mesi. Se questi filtri sono saturi di grasso, la cappa non riuscirà più a funzionare correttamente e non sarà efficace contro i cattivi odori durante la preparazione delle pietanze. Attenzione: ricordarsi di rimuovere i filtri a carbone se si è in possesso di una cappa aspirante. Ricordarsi inoltre di pulire regolarmente il filtro antigrasso (in metallo), che generalmente può essere lavato in lavastoviglie.

Comprare un filtro a carbone per la cappa aspirante

Comprare un filtro antigrassi per la cappa aspirante

La turbina è allentata

La turbina è allentataLa turbina serve ad aspirare l'aria. Essa, generalmente realizzata in plastica ed è fissata sull'albero motore da un dado. La turbina potrebbe essere rotta o bloccata da un oggetto esterno, oppure il dado potrebbe essersi allentato facendo girare a vuoto l'albero. In questo caso la turbina non potrà aspirare. Si può provare a fissare meglio il dado o pulire la turbina.

Il motore aspirante è ossidato

Il motore aspirante è ossidatoIl motore aspirante permette alla cappa di aspirare l'aria circostante. Se il motore è ossidato o bloccato dall'umidità e dall'accumulo di grasso potrebbe non girare correttamente. È possibile smontarlo, pulirlo e sbloccarlo. In caso di mancato funzionamento, il componente andrà sostituito.

La scheda elettronica è difettosa

La scheda elettronica è difettosaLa scheda elettronica permette di gestire tutte le funzioni della cappa (motore, lampadina, ecc.). Se tutti i componenti sopraelencati sono stati controllati, ma il motore continua a girare al minimo, potrebbe essere necessario sostituire la scheda elettronica. È possibile farlo autonomamente: essa è collocata dietro al pannello di controllo all’interno del condotto. In alternativa si può richiedere l’intervento di un tecnico autorizzato.

Il mio carrello 0
Prodotto aggiunto con successo
Conferma il mio ordine Continua a fare acquisti
Quantità :
    %
    Conferma il mio ordine Continua a fare acquisti
    Alto